Service Distrettuali

#endpapernow

Progetto eco-friendly intrapreso nel Distretto a partire da quest’anno al fine di abbattere l’uso della carta stampata e di rendere tutto in formato digitale.
Non verranno più stampate dispense, cartelline, programmi etc, il tutto sarà
dunque sempre fruibile tramite digitale attraverso per esempio GoogleDrive o i QRCode scannerizzabili per i programmi.
Tutto questo porterà non solo un risparmio economico notevole – stimato in circa 1000€ per Anno Sociale – non solo contribuirà a ridurre lo spreco carta dopo ogni evento ma renderà il Distretto totalmente digitale senza gli inconvenienti che il formato cartaceo presenta come deterioramento o difficoltà di archiviazione.
L’Esecutivo Distrettuale 19/20 fornirà comunque tutto il suo materiale in versione stampabile, ma nulla di già stampato.

Mamma che Tombola!

Il service “Mamma che tombola!” nasce dalla volontà e dal desiderio di noi ragazzi di portare un po’ di felicità nella vita delle persone più anziane. Ma non solo, questo compito ha anche il fine di “prevenire” malattie come la demenza senile, proprio perché il gioco e le attività ludiche aiutano a mantenere la memoria e la mente allenate durante lo sviluppo di queste patologie.

In un primo momento abbiamo preso i contatti con l’Ospedale Civile di Gonzaga e in seguito abbiamo conosciuto l’educatrice che ci avrebbe assistito nello svolgimento della nostra attività. Fin da subito si è creato un rapporto di cooperazione positivo che ci ha permesso di organizzare al meglio il service da portare a termine.

Il gioco della tombola non è stato per nulla casuale, infatti questo tipo di intrattenimento, essendo abbastanza antiquato e tradizionale, poteva riportare alla mente degli ospiti i bei ricordi dei tempi passati.

I pomeriggi trascorsi in loro compagnia sono stati incredibilmente sorprendenti, siamo riusciti a far nascere dei sorrisi che non ci aspettavamo, ma soprattutto, abbiamo creato dei forti legami con i signori ricoverati. Siamo diventati importanti per queste persone e loro lo sono diventate per noi.

Madre Teresa scriveva: “Non possiamo sempre fare grandi cose nella vita, ma possiamo fare piccole cose con grande amore”. Noi, con semplicità, speriamo di essere riusciti proprio in questo intento.